Nuova diagnosi di disturbo post-traumatico da stress

      -      English  -  Deutsch  -  Français  -  Italiano
 (Immagine: Pixabay CC0)

(Immagine: Pixabay CC0)

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha recentemente elencato una nuova diagnosi sorella del disturbo post-traumatico da stress (PTSD), chiamata disturbo post-traumatico da stress complesso (CPTSD). Un team internazionale, con la partecipazione dell’Università di Zurigo, ha ora riassunto i sintomi di questa nuova diagnosi a lungo attesa e pubblicato le linee guida per la valutazione clinica e il trattamento.

Una delle reazioni più note ai traumi è il disturbo post-traumatico da stress, o PTSD. Le persone affette da questo disturbo mentale soffrono solitamente di ricordi intrusivi o flashback che possono sopraffarle. Ma gli esperti internazionali sanno da decenni che alcune vittime o sopravvissuti a un trauma mostrano un modello più ampio di cambiamenti psicologici, il più delle volte dopo eventi prolungati o ripetuti.Ma gli esperti internazionali sanno da decenni che alcune vittime o sopravvissuti a traumi presentano un modello più ampio di cambiamenti psicologici, il più delle volte dopo eventi prolungati o ripetitivi - come l’esposizione alla guerra, l’abuso sessuale, la violenza domestica o la tortura - oggi noti come CPTSD.

Criteri ampliati

Molti esperti hanno quindi chiesto di adattare i criteri per la diagnosi di PTSD. All’inizio di quest’anno, l’OMS ha pubblicato una nuova versione della Classificazione internazionale delle malattie (ICD-11). L’ICD aggiornato include ora una nuova diagnosi per il disturbo post-traumatico da stress complesso (PTSD complesso). Ai precedenti sintomi del PTSD, che comprendono flashback, incubi, evitamento, ritiro sociale e ipervigilanza, sono stati aggiunti nuovi sintomi, come i disturbi dell’auto-organizzazione. Le caratteristiche principali dei disturbi dell’auto-organizzazione sono reazioni emotive eccessive o esagerate, sentimenti di inutilità e difficoltà persistenti a mantenere relazioni e a sentirsi vicini agli altri.

Un team internazionale che coinvolge l’UZH ha appena pubblicato su The Lancet uno studio che spiega come diagnosticare il PTSD complesso sulla base dei sintomi del paziente. Lo studio descrive le difficoltà che possono insorgere, le caratteristiche distinte della malattia nei bambini e negli adolescenti e le differenze diagnostiche che devono essere fatte rispetto ad altri disturbi.Lo studio descrive le difficoltà che possono insorgere, le caratteristiche distinte della malattia nei bambini e negli adolescenti e le differenze di diagnosi che devono essere fatte rispetto a disturbi mentali strettamente correlati come la depressione grave, il disturbo bipolare, la psicosi o il disturbo di personalità.

Descrizione precisa della diagnosi e della terapia

Abbiamo analizzato come la diagnosi di CPTSD possa essere fatta in situazioni di routine, in strutture mediche di emergenza e in aree con sistemi sanitari sottosviluppati, per esempio", spiega il primo autore Andreas Maercker, professore di psicopatologia e intervento clinico all’Università di Zurigo.Stiamo studiando come il CPTSD possa essere diagnosticato in situazioni di routine, in strutture mediche di emergenza e in regioni con sistemi sanitari sottosviluppati, ad esempio", spiega il primo autore Andreas Maercker, professore di psicopatologia e intervento clinico all’Università di Zurigo. Lo studio copre le ultime scoperte sulle correlazioni biopsicosociali basate su criteri di selezione sistematici. I ricercatori hanno anche analizzato le prove di efficacia di tutti gli studi terapeutici disponibili e hanno sviluppato linee guida per il trattamento del CPTSD.

"Questo è particolarmente importante perché non tutti i Paesi utilizzano la classificazione delle malattie dell’OMS. Alcuni hanno adottato la classificazione DSM-5 pubblicata dall’American Psychiatric Association, che attualmente non prevede alcuna diagnosi per il PTSD complesso", afferma Maercker, sottolineando l’importanza del loro studio.

La letteratura :

Andreas Maercker et al. Disturbo post-traumatico da stress complesso. Lancet,


Questo sito utilizza cookie e strumenti di analisi per migliorare l'usabilità del sito. Maggiori informazioni. |