Visione del futuro di Weidteile: un quartiere urbano attraente

- EN- DE- FR- IT
Visione del futuro: una strada urbana invece di un’autostrada urbana
Visione del futuro: una strada urbana invece di un’autostrada urbana

Dopo l’abbandono, alla fine del 2020, del progetto di realizzazione del ramo occidentale della A5, il Laboratorio Urbano di Bienne presenta una visione dettagliata per la futura riqualificazione dell’asse "Route de Berne" in direzione di Brügg. Questo progetto, sviluppato nell’ambito di un processo interdisciplinare, è il frutto di un dialogo autentico. Pone le basi per la pianificazione futura.

La visione per il futuro del distretto di Weidteile comprende analisi e risultati, nonché raccomandazioni per le future fasi di pianificazione. I risultati qui presentati sono il frutto di un ampio dialogo con le associazioni professionali e i gruppi di interesse della regione, gli stakeholder locali e gli studenti dell’Università di Scienze Applicate di Berna. Le conclusioni di questo processo, che si è svolto nell’arco di diversi mesi, dovrebbero servire da base ai futuri pianificatori e alle autorità per sviluppare un progetto fattibile e in grado di attrarre una maggioranza.

Da autostrada urbana a strada urbana: cambio di paradigma

L’analisi del Laboratorio Urbano individua un potenziale significativo nel quartiere di Weidteile. Allo stesso tempo, la situazione attuale pone notevoli sfide. La Route de Berne taglia il quartiere e lo divide in due, causando gravi deficit sociali e urbani. Nelle loro conclusioni, gli autori ritengono inevitabile un’estensione del perimetro agli edifici circostanti. Il piano di sviluppo e la riqualificazione integrata dello spazio stradale esistente contribuiranno a rivitalizzare completamente il quartiere di Weidteile e a renderlo più fruibile. La Route de Berne sarà trasformata in un’arteria urbana alberata e di facile utilizzo, con limiti di velocità ridotti. Questo cambiamento di paradigma contribuirà a rivitalizzare il quartiere: porterà notevoli miglioramenti alla rete stradale e sociale. Il miglioramento dei servizi di trasporto pubblico, le corsie sicure per la mobilità dolce e la rivitalizzazione degli spazi esterni offriranno alla popolazione una nuova qualità di vita.

Vivere, lavorare e divertirsi in un unico luogo

La visione per il futuro prevede un’ampia attivazione dello spazio pubblico, con negozi, piccole officine, servizi e ristoranti. I piani terra dei "cortili Schindler" (Schindlerhöfe) saranno più densi e verranno creati spazi identitari in piccole strutture complementari situate nell’area esterna. I nuovi edifici saranno accessibili dalla Route de Berne. Le strade del quartiere interno saranno così alleggerite dal traffico e potranno essere riqualificate. Allo stesso modo, verrà proposta una riqualificazione delle aree non edificate, tenendo conto delle esigenze in termini di bisogni sociali e biodiversità.

Un ricco mix sociale e un’influenza sostenibile

Grazie all’attrattiva dell’area urbana della Route de Berne, il quartiere godrà di una nuova vita. La riqualificazione porterà a un ricco mix sociale e a un’influenza sostenibile. La percezione soggettiva della porta di Biel-Nidau si sposterà da Place Guido-Müller al Marais-de-Brügg. La riqualificazione dello spazio urbano raccomandata porterà a cambiamenti economici e sociali che offriranno al quartiere vaste opportunità di sviluppo.