notizie

« INDIETRO

Astronomy / Space



Results 1 - 20 of 46.


Astronomy / Space - 14.05.2024
Scoperto un pianeta intorno a una stella ultrafredda
Concetto d'artista dell'esopianeta SPECULOOS-3 b in orbita attorno alla sua stella nana rossa ultrafredda. Il pianeta è grande come la Terra, mentre la sua stella è leggermente più grande di Giove, ma molto più massiccia. Credito: NASA/JPL-Caltech Un team internazionale di astronomi - tra cui membri del NCCR PlanetS, dell'Università di Ginevra e dell'Università di Berna (UNIBE) - ha scoperto, solo per la seconda volta, un esopianeta di dimensioni terrestri (SPECULOOS-3 b) attorno a una stella nana rossa ultra-fredda.

Astronomy / Space - Fisica - 24.04.2024
L'eruzione di una stella mega-magnetica illumina una galassia vicina
L’eruzione di una stella mega-magnetica illumina una galassia vicina
Grazie ai satelliti dell'ESA, un team internazionale che comprende l'Università di Ginevra ha individuato un gigantesco brillamento proveniente da una magnetar, una stella di neutroni estremamente magnetica. Durante l'osservazione del cielo, il satellite INTEGRAL dell'ESA ha individuato un'esplosione di raggi gamma - fotoni ad alta energia - provenienti dalla vicina galassia M82.

Astronomy / Space - Fisica - 16.04.2024
Gaia rileva un gigantesco buco nero dormiente nella nostra galassia
Gaia rileva un gigantesco buco nero dormiente nella nostra galassia
Un buco nero stellare di grande massa è stato scoperto dai dati preliminari del satellite Gaia, da un team internazionale guidato da astronomi dell'Università di Ginevra. Un team di scienziati, tra cui astronomi dell'Università di Ginevra, ha scoperto un gigantesco buco nero "dormiente" esaminando i preziosi dati della missione Gaia dell'Agenzia Spaziale Europea (ESA).

Astronomy / Space - 15.04.2024
Come Plutone ha ottenuto il suo cuore
Come Plutone ha ottenuto il suo cuore
Un team internazionale di astrofisici guidato dall'Università di Berna ha risolto il mistero di come Plutone sia arrivato ad avere un'enorme struttura a forma di cuore sulla sua superficie: il team di ricerca è il primo a riuscire a riprodurre l'insolita forma con simulazioni numeriche e ad attribuirla a un enorme e lento impatto da un angolo obliquo.

Astronomy / Space - Fisica - 08.04.2024
Svelata la prima mappa in 3D dell'Universo
Svelata la prima mappa in 3D dell’Universo
I primi risultati del progetto Dark Energy Spectroscopic Instrument (DESI), a cui gli astrofisici dell'EPFL hanno dato un contributo fondamentale, hanno permesso di mappare galassie e quasar con un dettaglio senza precedenti e di misurare la velocità di espansione dell'Universo in 11 miliardi di anni.

Astronomy / Space - Scienze della Terra - 05.04.2024
CHEOPS rileva un 'arcobaleno' su un esopianeta
CHEOPS rileva un ’arcobaleno’ su un esopianeta
Nuove osservazioni del telescopio spaziale indicano l'esistenza di una "gloria" nell'atmosfera di WASP-76b, un fenomeno luminoso simile a un arcobaleno. Il telescopio spaziale CHEOPS, il cui centro operativo scientifico ha sede presso l'Università di Ginevra, sta fornendo nuove informazioni sul misterioso esopianeta WASP-76b.

Astronomy / Space - Fisica - 15.03.2024
I baritoni delle giganti rosse perfezionano le misure di distanza cosmica
I baritoni delle giganti rosse perfezionano le misure di distanza cosmica
Un nuovo sguardo alle giganti rosse fornisce informazioni fondamentali per la misurazione delle distanze cosmiche e permette di misurare l'espansione dell'Universo con la massima precisione. In un Universo in continua espansione, misurare le distanze cosmiche è come cercare di trovare un righello affidabile per misurare un tessuto ampio ed elastico.

Scienze della Terra - Astronomy / Space - 28.02.2024
Dobbiamo ringraziare la polvere cosmica per la vita sulla Terra?
Dobbiamo ringraziare la polvere cosmica per la vita sulla Terra?
La polvere proveniente dallo spazio che si è accumulata nei buchi di fusione delle lastre di ghiaccio potrebbe aver messo in moto la chimica prebiotica e averla mantenuta in funzione nei primi giorni della Terra. I ricercatori del Politecnico di Zurigo e dell'Università di Cambridge hanno utilizzato un modello al computer per verificare questo scenario .

Astronomy / Space - Ambiente - 26.02.2024
La terra come oggetto di prova
La terra come oggetto di prova
I fisici del Politecnico di Zurigo e dell'Università di Zurigo volevano sapere se la prevista missione spaziale LIFE potesse effettivamente rilevare tracce di vita su altri pianeti. Sì, è possibile. I ricercatori sono stati aiutati da osservazioni sul nostro pianeta . La vita è possibile sulla Terra.

Astronomy / Space - Fisica - 26.02.2024
L’impatto della sonda spaziale DART potrebbe aver deformato un asteroide
Grazie alle simulazioni effettuate con un software sviluppato all'Università di Berna, un team internazionale guidato dai bernesi ha fatto un'importante scoperta sull'impatto della sonda spaziale DART della NASA sull'asteroide Dimorphos: è molto probabile che l'impatto non abbia causato semplicemente un cratere, ma che abbia deformato l'intero asteroide.

Astronomy / Space - Scienze della Terra - 09.02.2024
Pianeti oceani: la chiave dell'enigma degli esopianeti
Pianeti oceani: la chiave dell’enigma degli esopianeti
Gli esopianeti con un raggio doppio rispetto alla Terra sono rari. Un team del MPIA, dell'Università di Ginevra e dell'UNIBE ha trovato nuove spiegazioni. Perché sono stati individuati così pochi esopianeti di dimensioni doppie rispetto alla Terra? Sulla base di simulazioni al computer, un team del Max Planck Institute for Astronomy (MPIA) e delle Università di Ginevra (UNIGE) e Berna (UNIBE) ha rivelato che la migrazione dei pianeti ghiacciati sub-nettuniani - i pianeti oceano - potrebbe spiegare questa assenza.

Astronomy / Space - Fisica - 18.01.2024
Trovata una roccia lunare con una polvere unica
Trovata una roccia lunare con una polvere unica
Un team di ricerca dell'Università di Münster ha scoperto per la prima volta sulla superficie lunare rocce grandi un metro, coperte di polvere e presumibilmente dotate di proprietà uniche, come ad esempio anomalie magnetiche. I risultati aiutano a comprendere i processi che formano e modificano la crosta lunare.

Astronomy / Space - Fisica - 15.12.2023
Ascoltate la melodia delle stelle per scoprire quanto sono distanti
Ascoltate la melodia delle stelle per scoprire quanto sono distanti
Utilizzando l'asterosismologia, lo studio delle vibrazioni stellari, gli astronomi dell'EPFL hanno misurato con estrema precisione la distanza di decine di migliaia di stelle. In questo modo, hanno potuto verificare alcuni dati del satellite Gaia, dedicato allo studio del nostro Universo vicino. Per i comuni mortali, gli innumerevoli punti luminosi visibili nel cielo notturno sono tutte stelle.

Ambiente - Astronomy / Space - 14.12.2023
Misurazione precisa della neve grazie all'intelligenza artificiale e ai satelliti
Misurazione precisa della neve grazie all’intelligenza artificiale e ai satelliti
La misurazione della neve non è mai stata così precisa e veloce: i ricercatori hanno sviluppato un sistema di intelligenza artificiale in grado di determinare l'altezza della neve in tutta la Svizzera utilizzando immagini satellitari . Quanta neve c'è in montagna? Questa domanda è importante sia per i gestori di impianti idroelettrici e di turismo invernale sia per gli appassionati di sport invernali che vogliono valutare il rischio di valanghe.

Astronomy / Space - 29.11.2023
Un valzer astronomico rivela un sestetto di pianeti
Un valzer astronomico rivela un sestetto di pianeti
Un team internazionale di astronomi che ha utilizzato i satelliti spaziali CHEOPS e TESS ha scoperto un nuovo importante sistema di sei pianeti che orbitano intorno a una stella luminosa con un ritmo armonico. Questa rara proprietà ha permesso al team di determinare le orbite planetarie, che inizialmente avevano lasciato perplessi i ricercatori.

Astronomy / Space - Innovazione - 09.11.2023
Uno strumento dell'Università di Berna vola sulla Luna
Uno strumento dell’Università di Berna vola sulla Luna
Dopo il successo della vela solare di Berna durante le missioni lunari Apollo della NASA, l'agenzia spaziale statunitense, negli anni '60, l'Istituto di Fisica dell'Università di Berna tornerà sulla Luna nel 2027 con lo spettrometro di massa LIMS come parte dell'iniziativa Commercial Lunar Payload Services (CLPS) della NASA.

Astronomy / Space - 25.10.2023
Risolto il mistero del nucleo di Marte
Risolto il mistero del nucleo di Marte
Il nucleo marziano di ferro liquido è più piccolo e più denso del previsto. Al di sopra c'è uno strato di materiale liquido del mantello. Questa è la conclusione dei ricercatori sulla base dei dati sismici della sonda InSight . Per quattro anni, la sonda InSight della Nasa ha registrato le scosse su Marte con il suo sismometro.

Astronomy / Space - 12.07.2023
Squadra di robot in tour di esplorazione lunare
Squadra di robot in tour di esplorazione lunare
Ingegneri svizzeri stanno realizzando dei robot ambulanti adatti alle future missioni lunari per la ricerca di minerali e materie prime. Per garantire che le macchine possano continuare a lavorare anche se uno di loro si guasta, i ricercatori stanno insegnando loro il lavoro di squadra . Sulla Luna ci sono materie prime che l'umanità potrebbe un giorno estrarre e utilizzare.

Astronomy / Space - 29.06.2023
L'origine dei buchi neri fusi nelle galassie nostre'sorelle';
L’origine dei buchi neri fusi nelle galassie nostre’sorelle’;
Utilizzando strumenti di simulazione avanzati, un team dell'Università di Ginevra, della Northwestern University e dell'Università della Florida sta facendo luce sulla natura enigmatica di questi "mostri" celesti. I buchi neri sono tra gli oggetti celesti più affascinanti del cosmo. La loro forza gravitazionale è così potente che nemmeno la luce può sfuggirvi.

Astronomy / Space - 13.06.2023
Misurare la massa delle galassie ospiti dei quasar
Misurare la massa delle galassie ospiti dei quasar
Gli scienziati dell'EPFL sono riusciti a misurare, con maggiore precisione rispetto a qualsiasi altra tecnica, la massa di una galassia che ospita un quasar, grazie al fatto che agisce come una lente gravitazionale. Quest'estate, con il lancio della missione Euclid, tali rilevamenti di galassie ospiti di quasar che agiscono come lenti gravitazionali dovrebbero diventare sempre più comuni.