Visitatori da Potsdam e St. P÷lten

- EN- DE- FR- IT

Dal 22 al 24 aprile, la Scuola di lavoro sociale di Lucerna ha accolto a Lucerna due gruppi di studenti provenienti dalla Germania (FH Potsdam) e dall’Austria (FH St. P÷lten) per un totale di 30 persone.

Il programma prevedeva visite a organizzazioni pratiche nel campo dell’assistenza ai bambini e ai giovani e dell’affido. La visita ai gruppi residenziali e alle case della Fondazione Wńsmeli ha mostrato agli studenti la vita quotidiana dei pedagogisti sociali del centro di assistenza ai bambini e ai giovani. Questa Ŕ la casa di molti bambini e giovani, la maggior parte dei quali trascorre molti anni della propria scuola e adolescenza a Wńsmeli. I pedagogisti sociali sono importanti figure di riferimento che agiscono come sostenitori e mediatori nella vita quotidiana dei bambini e dei giovani, anche con le loro famiglie d’origine. Il centro specializzato per l’infanzia offre una catena di servizi che vanno dal lavoro socio-pedagogico con la famiglia con visite a domicilio, chiarimenti, giornate di visita accompagnata e giornate di visita plus, posti di intervento in caso di crisi e posti a lungo termine in famiglie affidatarie. Il confronto tra i tre Paesi ha portato a molti spunti di riflessione e discussioni interessanti.

Con il pomeriggio cinematografico dedicato al film "Babyblu - l’ultimo ricordo", che racconta la storia di migrazione di una famiglia bosniaca a partire dalla tutina del figlio, ora esposta nel Museo dell’infanzia di guerra di Sarajevo, l’universitÓ ha permesso agli ospiti di conoscere la storia di migrazione di molti cittadini in Svizzera. Domande appassionanti e momenti toccanti del film sono stati discussi con la regista Edith Werffeli e il fratello del protagonista del film. Che cos’Ŕ la casa? Cosa significa perdita?

Il bellissimo centro storico, il lago e le montagne circostanti hanno ispirato il gruppo internazionale. Purtroppo, quest’anno il tempo non Ŕ stato clemente e il fascino e la bellezza di Lucerna sono stati pi¨ immaginati che visti. Con la pioggia e le temperature rigide, le visite alla cittÓ e le escursioni sono state piuttosto brevi e gli incontri in universitÓ, nell’ostello della giovent¨ o nei pub, caffŔ e ristoranti di Lucerna sono stati ancora pi¨ importanti.