Un robot saltellante per l’esplorazione degli asteroidi

- EN- DE- FR- IT
Il prototipo dello SpaceHopper sviluppato dagli studenti dell’ETH. (Immagi
Il prototipo dello SpaceHopper sviluppato dagli studenti dell’ETH. (Immagine: Dominik Lindegger)
Nel progetto SpaceHopper, gli studenti del Politecnico di Zurigo stanno sviluppando un robot in grado di utilizzare movimenti saltellanti per spostarsi anche in luoghi con gravità molto bassa.

Lo SpaceHopper sarà un giorno utilizzato nelle missioni spaziali per esplorare corpi celesti relativamente piccoli come asteroidi e lune. Questi potrebbero contenere preziose risorse minerarie che l’umanità potrebbe utilizzare in futuro. Inoltre, l’esplorazione di questi corpi celesti dovrebbe fornire informazioni sulla formazione dell’universo.


Il progetto è iniziato due anni e mezzo fa come progetto di orientamento dell’ETH per gli studenti del Bachelor. Ora viene portato avanti come progetto di ricerca regolare da cinque studenti di master e uno studente di dottorato. Una sfida particolare nello sviluppo di questi robot da esplorazione è rappresentata dal fatto che la gravità sui piccoli corpi celesti è molto ridotta, a differenza di quelli più grandi come la Terra. I ricercatori hanno quindi testato la funzionalità del loro robot a gravità zero, durante un volo parabolico organizzato dall’Agenzia spaziale europea (ESA).
Nicole Davidson