Cinque professori nominati

- EN- DE- FR- IT
(Foto: Dora Gaviria)
(Foto: Dora Gaviria)
Nella riunione del 20 e 21 settembre 2023, il Consiglio dei PF ha nominato cinque professori su richiesta del Presidente del Politecnico Joël Mesot e ha conferito il titolo di professore per tre volte.

21.09.2023

Nuove nomine al Politecnico di Zurigo

Juan Felipe Carrasquilla Alvarez (*1980), attualmente professore assistente presso l’Università di Toronto, Canada, come professore associato di fisica computazionale presso il Dipartimento di fisica. La ricerca di Juan Carrasquilla si concentra sullo sviluppo di metodi computazionali in fisica. Il suo lavoro è caratterizzato da un ampio spettro di approcci, che vanno dagli algoritmi convenzionali all’uso dell’intelligenza artificiale e dell’informatica quantistica. Ad esempio, combina simulazioni Monte Carlo quantistiche e apprendimento automatico. La sua nomina contribuisce a rafforzare il campo della fisica computazionale e della ricerca sull’informatica quantistica nel dipartimento.


Il dottor Mennatallah El-Assady (*1991), attualmente ricercatore presso il Politecnico di Zurigo, è diventato professore assistente di ruolo di informatica presso il Dipartimento di Informatica. Mennatallah El-Assady conduce ricerche all’interfaccia tra analisi dei dati, visualizzazione, linguistica computazionale e intelligenza artificiale spiegabile. Il suo principale interesse di ricerca è la combinazione di tecniche di data mining e machine learning con l’analisi visiva, in particolare per i dati testuali. La sua ricerca fornisce una metodologia innovativa per un’intelligenza artificiale spiegabile, robusta e versatile. In riconoscimento dei suoi eccezionali contributi, le è stato conferito il premio EuroVis Early Career Researcher Award 2023. Con la nomina di Mennatallah El-Assady, il Dipartimento rafforza la sua presenza nel campo della visualizzazione delle informazioni.

Nicolò Defenu (*1988), attualmente ricercatore post-dottorato presso il Politecnico di Zurigo, è professore assistente di fisica quantistica presso il Dipartimento di Fisica. Nicolò Defenu svolge le sue ricerche nel campo della fisica statistica e della teoria dei campi, utilizzando i metodi del gruppo di rinormalizzazione e della dinamica non lineare. Dal punto di vista tematico, è particolarmente interessato ai sistemi con interazioni a lungo raggio. Nicolò Defenu ha esperienza di insegnamento in lezioni e cicli di conferenze e di supervisione di studenti a tutti i livelli. Per il suo lavoro ha ottenuto una sovvenzione ERC Starting Grant del Consiglio europeo della ricerca, sovvenzionata dalla Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI).


Paola Picotti (*1977), attualmente professore associato al Politecnico di Zurigo, diventa professore ordinario di Biologia dei sistemi molecolari presso il Dipartimento di Biologia. Paola Picotti conduce ricerche sui cambiamenti nella conformazione delle proteine, ad esempio in relazione all’aggregazione o all’allosteria proteica, che influenzano la fisiologia cellulare e portano a malattie umane. Utilizza la spettrometria di massa come strumento principale. Ha fatto scoperte rivoluzionarie ed è considerata una biologa dei sistemi leader a livello internazionale, come dimostrano i suoi numerosi premi e le sue nomine in consigli e comitati. In qualità di capogruppo e vice capo dell’Istituto di biologia dei sistemi molecolari, ha contribuito a rafforzare il dipartimento.

Johannes Bohacek (*1981), attualmente professore assistente di ruolo presso il Politecnico di Zurigo, è stato nominato professore associato di Neuroscienze molecolari e ricerca comportamentale presso il Dipartimento di Scienze e tecnologie della salute. La ricerca di Johannes Bohacek si concentra sulla comprensione delle basi molecolari dello stress, con particolare attenzione a specifiche aree cerebrali. Grazie a collaborazioni di successo e alla sua vasta rete di contatti, il suo laboratorio è in una posizione ideale per avere un impatto significativo in diversi campi biomedici, dalle neuroscienze molecolari e dei circuiti allo sviluppo tecnologico e alla medicina traslazionale. Johannes Bohacek ha ricevuto diversi premi per la sua ricerca e l’insegnamento.

Christof Bigler (*1972), attualmente scienziato senior e docente presso il Dipartimento di Scienze dei Sistemi Ambientali del Politecnico di Zurigo, è professore titolare del Politecnico di Zurigo. Christof Bigler è vicecapogruppo presso la cattedra di ecologia forestale e responsabile del laboratorio di anelli degli alberi dell’ETH. È un esperto riconosciuto a livello internazionale nel campo della dinamica forestale, della dendroecologia, della fenologia e della statistica applicata. I suoi interessi di ricerca riguardano in particolare lo studio delle influenze climatiche e ambientali sui processi demografici degli alberi.


Olivier Lambercy (*1982), attualmente scienziato senior e docente presso il Dipartimento di Scienze e Tecnologie della Salute del Politecnico di Zurigo, è professore titolare del Politecnico di Zurigo. Il campo di ricerca di Olivier Lambercy si trova all’interfaccia tra tecnologia medica e neuroscienze. È riconosciuto a livello internazionale come ricercatore interdisciplinare e ha depositato cinque brevetti. Dal 2022 è co-direttore del Rehabilitation Engineering Laboratory e ricercatore principale presso il Singapore-ETH Centre nell’ambito del programma Future Health Technologies.


Peter Wick (*1971), attualmente docente presso il Dipartimento di Scienze e Tecnologie della Salute del Politecnico di Zurigo e capo dipartimento dell’Empa, è professore titolare del Politecnico di Zurigo. Peter Wick conduce ricerche all’interfaccia tra scienza dei materiali e salute, in particolare nel campo della sicurezza dei nanomateriali. L’esperto, riconosciuto a livello internazionale, è stato tra l’altro membro del comitato della task force scientifica nazionale svizzera COVID-19 e consulente del "Piano d’azione sui nanomateriali sintetici" per l’Ufficio federale della sanità pubblica.