Lo Swiss Institute of Bioinformatics rinnova il mandato di Luciano Cascione come Group Leader SIB allo IOR

      -      English  -  Italiano

Lo Swiss Institute of Bioinformatics (SIB) è un’organizzazione non-profit riconosciuta a livello internazionale che fornisce risorse bioinformatiche alla comunità scientifica delle scienze della vita. È presente nelle principali istituzioni accademiche Svizzere e con i suoi circa 800 scienziati ricopre un ruolo fondamentale nella formazione di giovani bioinformatici. I servizi e la consulenza offerta dalla SIB consentono agli scienziati di condurre i loro progetti di ricerca e analizzare i dati risultanti dagli innumerevoli esperimenti condotti.

Allo IOR, la SIB è rappresentata dalla Bioinformatics Core Unit (BCU), diretta da Luciano Cascione , il cui mandato è stato rinnovato per i prossimi quattro anni. La BCU fornisce supporto computazionale e statistico per la ricerca in campo oncologico, con particolare attenzione ai linfomi.  Il gruppo inoltre sviluppa modelli matematici per una terapia oncologica personalizzata incentrata sull’integrazione di dati molecolari ed esami di laboratorio. 

Oltre a sostenere i gruppi di ricerca dello IOR, il gruppo di Luciano Cascione sviluppa strumenti innovativi di analisi dei dati, software di visualizzazione e risorse per la ricerca genomica in collaborazione con lo IELSG, l’Università di Verona, l’Università di Parma e il SIB stesso.


Questo sito utilizza cookie e strumenti di analisi per migliorare l'usabilità del sito. Maggiori informazioni. |