Trasparenza nella ricerca sugli animali: l’USI fa parte della Commissione STAAR

      -      English  -  Italiano

Swissuniversities, organizzazione mantello delle università svizzere, ha creato la  Commissione STAAR  (Swiss Transparency Agreement on Animal Research), che sosterrà le istituzioni coinvolte nella ricerca sugli animali nella loro comunicazione con il pubblico.

Le organizzazioni che aderiscono a STAAR, tra le quali figura anche l’Università della Svizzera italiana, si impegnano per una migliore comunicazione e trasparenza per quanto riguarda l’utilizzo degli animali nel campo della ricerca. Ogni anno verranno definiti obiettivi concreti e le organizzazioni firmatarie riferiranno i loro progressi al fine di puntare ad una maggiore trasparenza.

All’inizio di giugno 2022, l’Assemblea plenaria STAAR si è riunita per la prima volta designando l’Università di Zurigo come organizzazione capofila per il periodo 2022-2023 e ha nominato i membri del gruppo di lavoro, responsabile della gestione di STAAR. Ad oggi, STAAR riunisce 24 organizzazioni, sia pubbliche che private.

STAAR è una Commissione della Camera delle Università di swissuniversities. Il suo mandato e ulteriori informazioni sono disponibili sulla sua  pagina web  .

Per maggiori informazioni potete consultare il sito dedicato.




Questo sito utilizza cookie e strumenti di analisi per migliorare l'usabilità del sito. Maggiori informazioni. |