Articolo IDSIA classificato come ’documento di maggior impatto’ da NCCR Robotics

Durante la cerimonia di chiusura del Centro Nazionale di Competenza per la Ricerca (NCCR) Robotics, l’articolo "A Machine Learning Approach to the Visual Perceptio of Forest Trails for Mobile Robots", scritto da IDSIA USI-SUPSI e Università di Zurigo, è stato premiato come lo studio a maggior impatto per l’intera durata dell’iniziativa NCCR.

Il Centro Nazionale di Competenza per la Ricerca in Robotica (NCCR) è un’organizzazione nazionale svizzera finanziata dal Fondo nazionale svizzero per la ricerca scientifica (FNS), entità che riunisce i migliori ricercatori di tutto il Paese con l’obiettivo di sviluppare nuove tecnologie robotiche orientate all’uomo per migliorare la qualità della vita.

Il Centro, inaugurato il 1° dicembre 2010, per 12 anni ha riunito esperti ed istituzioni di ricerca di livello mondiale. In particolare:

  • IDSIA - Istituto Dalle Molle di Studi sull’Intelligenza Artificiale USI-SUPSI
  • SUPSI - Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana
  • NCCR si occupa di ricerca robotica di avanguardia e sviluppo di robot che coesistono in modo simbiotico con l’uomo per consentire loro di aiutare sia gli individui che la società.

    Durante la cerimonia di chiusura di NCCR, l’articolo A Machine Learning Approach to the Visual Perception of Forest Trails for Mobile Robots, elaborato nel 2015 in collaborazione tra Istituto Dalle Molle e l’Università di Zurigo, è stato premiato come quello di maggior impatto per l’intera durata dell’iniziativa NCCR.

    Team IDSIA che ha partecipato alla stesura dell’articolo:

    • Alessandro Giusti, Professore
    • Jèrome Guzzi, Ricercatore
    • Dan Ciresan (ora CEO di Conndera Research)
    • Dipartimento tecnologie innovative
      Comunicazione DTI
      Polo universitario Lugano, Campus Est - Via la Santa 1
      CH-6962 Lugano - Viganello
      T +41 (0)58 666 65 08
      dti.comunicazione@supsi.ch