Barometro della transizione aprile 2024: la formazione professionale di base resta il percorso pił scelto

Berna, 30.05.2024 - Oltre la metą dei 94 000 giovani che termineranno la scuola dell’obbligo nell’estate 2024 sceglierą una formazione professionale di base. Al secondo posto le scuole di maturitą e le scuole specializzate, seguite da soluzioni quali l’anno intermedio o una formazione transitoria. Questi i risultati del barometro della transizione del mese di aprile.

Secondo il sondaggio, al termine della scuola dell’obbligo il 64 % dei giovani di etą compresa tra 14 e 17 anni ha gią fatto una scelta definitiva. Mentre i ragazzi preferiscono la formazione professionale di base (62 %), le ragazze si dividono equamente tra il tirocinio (47 %) e le scuole specializzate o di maturitą (47 %).

Oltre il 60 % dei giovani interessati a un posto di tirocinio ha gią sottoscritto un contratto e un altro 11 % ha ricevuto una conferma orale. Oltre alla formazione commerciale le ragazze si orientano verso le professioni sociosanitarie, mentre tra i ragazzi prevalgono le professioni tecniche e quella di impiegato di commercio. Tra i giovani che vorrebbero frequentare una scuola di maturitą o una scuola specializzata il 46 % ha superato gli esami di ammissione o ha i requisiti per essere ammesso e ha gią un posto assicurato dopo la scuola dell’obbligo.

Nel 2024 l’offerta di posti di tirocinio si mantiene stabile (ca. 75 700). Secondo le aziende intervistate, rispetto agli anni precedenti il numero di posti assegnati č lievemente aumentato e ammonta ora al 66 % del totale (2023: 63 %, 2022: 64 %, 2021: 63 %). Il 90 % dei posti di tirocinio offerti rientra tra le formazioni professionali di base che portano al conseguimento di un attestato federale di capacitą (AFC), mentre circa un posto su dieci tra quelle che prevedono un certificato federale di formazione pratica (CFP). Pił della metą delle aziende che formano apprendisti offre anche la possibilitą di sostenere l’esame di maturitą professionale durante la formazione professionale di base.

Il barometro della transizione č un rilevamento effettuato due volte all’anno che illustra tendenze e sviluppi nell’ambito della transizione tra la scuola dell’obbligo e il livello secondario II. L’indagine viene svolta da gfs.bern per conto della Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI). I giorni di riferimento sono il 15 aprile e il 31 agosto. Il rilevamento si č svolto in forma scritta: tra febbraio e aprile 2024 sono stati intervistati circa 7700 giovani di etą compresa tra i 14 e i 17 anni, mentre sul versante opposto nello stesso periodo sono state interpellate circa 5000 imprese con almeno due collaboratori (in equivalenti a tempo pieno).

Il rapporto dettagliato sui risultati verrą pubblicato alla fine di ottobre 2024 sul sito della SEFRI:
www.sbfi.admin.ch­/barometer.