Implementazione dell’Open research Data alla SUPSI

La SUPSI ha istituito un comitato di data stewardship che avrà il compito di definire e implementare un piano di attività volto a favorire l’implementazione dell’Open Research Data come prassi adottata dalla comunità accademica nello svolgimento delle sue attività.

I dati aperti della ricerca (Open Research Data, ORD) sono dati e software pubblicamente accessibili per un loro libero riutilizzo e ridistribuzione secondo precise regole definite dalle licenze associate. Gli ORD contribuiscono a uno sviluppo scientifico moderno favorendo la trasparenza e riproducibilità dei risultati, promuovendo la collaborazione tra ricercatori e favorendo la creazione di conoscenza.
 
Allo scopo di favorire l’implementazione degli ORD al suo interno, la SUPSI ha definito delle linee guida Open Science (in vigore dal 1° gennaio 2022) e, in linea con le indicazioni di swissuniversities e la strategia Svizzera della ricerca, ha partecipato con successo al bando swissuniversities "Action line B5.2: Action plan on data stewardship". In questo contesto, è stato istituito un comitato operativo di data stewardship che include rappresentanti di ogni dipartimento SUPSI.
 
Durate il biennio 2023-2024, il comitato di data stewardship avrà il compito di definire e implementare un piano di attività finalizzato a perseguire 4 obiettivi ORD per l’istituzione (assimilare, allineare, sostenere e contribuire) e 4 obiettivi ORD per la comunità accademica (comprendere, applicare, incorporare e promuovere). L’obiettivo finale è quello di favorire l’implementazione dell’Open Research Data come prassi adottata dalla comunità accademica nello svolgimento delle sue attività.