La professoressa Martina Caroni è il nuovo membro del Consiglio della Fondazione Marcel Benoist

- EN- IT
Nella riunione del 25 gennaio 2023 il Consiglio federale ha nominato Martina Caroni, prorettrice per l’insegnamento e le relazioni internazionali dell-Università di Lucerna, membro del Consiglio della Fondazione Marcel Benoist. Dall-inizio dell-anno la fondazione è presieduta dal premio Nobel Didier Queloz.

Istituita dal Consiglio federale nel 1920, la fondazione assegna ogni anno il premio scientifico svizzero Marcel Benoist. Secondo la volontà del fondatore, i 250 000 franchi del premio vengono assegnati ai ricercatori che hanno realizzato invenzioni o scoperte scientifiche utili per la vita umana.

Il Consiglio di fondazione è composto da un rappresentante di ogni università svizzera e dei due politecnici federali. Martina Caroni succede a Martin Baumann, che dal 2020 rappresentava l’Università di Lucerna. È professoressa ordinaria di diritto pubblico, diritto internazionale e diritto pubblico comparato nonché prorettrice per l’insegnamento e le relazioni internazionali presso l’Università di Lucerna. Inoltre, è vice presidente della Commissione nazionale per la prevenzione della tortura e delegata per i diritti umani delle Accademie svizzere delle scienze.

Dall’inizio dell’anno la Fondazione Marcel Benoist è presieduta dal premio Nobel Didier Queloz. Il Consiglio federale nomina il Consiglio di fondazione e il suo presidente, mentre il capo del DEFR Guy Parmelin gestisce i rapporti con la fondazione e assegna ogni anno il premio scientifico svizzero.