La segretaria di Stato Hirayama all’incontro informale dei ministri UE sulla concorrenza nel settore della ricerca e dell’innovazione

- EN- DE- FR- IT
Il 27 e 28 luglio 2023 la segretaria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione Martina Hirayama ha partecipato all-incontro informale dei ministri UE della ricerca e dell-innovazione tenutosi a Santander (Spagna). Le discussioni si sono incentrate sulla diplomazia scientifica europea e sull-ulteriore pianificazione strategica di Horizon Europe (2021-2027). A margine dell-incontro, la segretaria di Stato Hirayama ha avuto uno scambio bilaterale con colleghi provenienti da Germania, Romania, Estonia, Austria e dal Paese ospitante, la Spagna.

La diplomazia scientifica uno strumento efficace di cooperazione internazionale e fa parte dell-Agenda politica dello Spazio europeo della ricerca (SER). In questo contesto, i partecipanti alla riunione informale dei ministri UE hanno discusso di come migliorare la collaborazione tra scienziati, decisori politici e diplomatici.

La diplomazia scientifica in Svizzera vanta una lunga tradizione. Un esempio dato dal CERN di Ginevra, che promuove e facilita l’interazione scientifica tra diversi Paesi attraverso un partenariato diplomatico e politico. Un altro esempio Swissnex, la rete creata dal nostro Paese per promuovere la cooperazione internazionale nel campo della formazione, della ricerca e dell-innovazione. Questa rete funge da apriporta per gli scienziati svizzeri all-estero e rafforza le relazioni diplomatiche della Svizzera con altri Paesi.

Nello scambio con i suoi omologhi, la segretaria di Stato Hirayama ha sottolineato che la Svizzera sostiene la creazione di piattaforme specifiche per la cooperazione transnazionale, a cui contribuisce attivamente come partner del SER.

Inoltre, i ministri hanno lavorato alla pianificazione strategica per la seconda parte di Horizon Europe, il programma quadro europeo per la ricerca e l’innovazione (2021-2027). La discussione ha permesso di valutare e promuovere la coerenza tra gli obiettivi generali di Horizon Europe e la loro attuazione nel Piano strategico 2025-2027 e nei futuri programmi quadro.

A margine della riunione ministeriale, la segretaria di Stato Hirayama ha tenuto un incontro bilaterale con Sabine Dring, segretaria di Stato tedesca per la formazione e la ricerca, e Ivan Bogdan-Gruia, ministro rumeno per la ricerca, l’innovazione e la digitalizzazione. Ha inoltre avuto colloqui bilaterali con Martin Polaschek, ministro federale austriaco della formazione, della scienza e della ricerca, Kristina Kallas, ministra estone della formazione e della scienza, e Diana Morant, ministra spagnola della scienza e dell-innovazione. A ospitare l’incontro ministeriale stata la Spagna, che detiene la presidenza del Consiglio dell-UE fino alla fine del 2023.