La Svizzera e la Colombia desiderano intensificare le relazioni nel campo della ricerca e dell’innovazione

- EN- IT
Il 1° marzo 2023 il consigliere federale Guy Parmelin ha ricevuto il ministro colombiano della scienza, della tecnologia e dell-innovazione, Arturo Luna, in visita di cortesia a Berna. Il ministro ha poi avuto un colloquio con la segretaria di Stato Martina Hirayama incentrato sul potenziamento della collaborazione bilaterale nell-ambito della ricerca e dell-innovazione.

Il consigliere federale Guy Parmelin, capo del Dipartimento federale dell’economia, della formazione e della ricerca (DEFR), e il ministro Arturo Luna si sono confrontati sulle attuali prioritą dei due Paesi nel campo della ricerca e dell’innovazione. Entrambe le Parti hanno ribadito la volontą di rafforzare ulteriormente la cooperazione in questi settori.

Durante l’incontro di lavoro con la segretaria di Stato Martina Hirayama, Luna si č anche intrattenuto con alcuni alti rappresentanti dell’Agenzia per la promozione dell’innovazione (Innosuisse) e della «Leading House» per l’America Latina dell’Universitą di San Gallo. Quest’ultima č incaricata dalla Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI) di promuovere strumenti di cooperazione con l’America Latina nei settori della ricerca e dell’innovazione. Lo scambio si č concentrato sulle condizioni quadro di queste cooperazioni; č stata inoltre sottolineata la proficua collaborazione che si č instaurata per quanto riguarda le borse d’eccellenza della Confederazione.

La cooperazione tra la Svizzera e la Colombia nei settori della formazione, della ricerca e dell’innovazione č sostenuta da diversi strumenti. Per il periodo di promozione 2021-2024 la SEFRI ha affidato all’Universitą di San Gallo il ruolo di «Leading House» per l’America Latina. Nell’ambito di queste attivitą, negli ultimi anni i ricercatori svizzeri hanno mostrato un crescente interesse per le collaborazioni con i partner colombiani. Un altro strumento sono le borse d’eccellenza della Confederazione, che dal 1961 hanno permesso a un totale di 170 ricercatori colombiani di effettuare un soggiorno di studi presso un’universitą svizzera.