Pacchetto Orizzonte: la Confederazione finanzia ulteriori misure transitorie per i progetti individuali

- EN- FR- IT
Il 25 ottobre 2023 il Consiglio federale ha deciso che la Confederazione finanzierà alcune misure transitorie nell-ambito degli Starting and Consolidator Grants 2024 del Consiglio europeo della ricerca (European Research Council, ERC). Infatti, data la mancata associazione della Svizzera al pacchetto Orizzonte, i ricercatori attivi nel nostro Paese non possono partecipare ai bandi europei per ottenere questi fondi.

Le borse di studio (grants) del Consiglio europeo della ricerca incentivano l’eccellenza della ricerca di base e sono uno strumento di promozione fondamentale per i ricercatori attivi in Svizzera, che negli ultimi anni hanno ottenuto ottimi risultati a livello internazionale. Proprio per questo, oggi come in passato i nostri ricercatori devono poter contare su un’alternativa adeguata a livello nazionale. A tal fine, il Consiglio federale mette a disposizione un importo massimo di 84 milioni di franchi attingendo dai fondi che il Parlamento aveva stanziato alla fine del 2020 per la partecipazione della Svizzera al pacchetto Orizzonte. La Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI) incaricherà il Fondo nazionale svizzero di pubblicare i bandi di concorso per gli «SNSF Starting Grants 2024» e, se del caso, «SNSF Consolidator Grants 2024».

Il Consiglio federale continua a perseguire l’obiettivo di ottenere al più presto l’associazione della Svizzera al pacchetto Orizzonte. Tuttavia, poiché i bandi di concorso per le borse di studio europee (ERC Starting Grants e ERC Consolidator Grants) si concludono rispettivamente a ottobre e dicembre 2023, anche in caso di associazione nel 2024 i ricercatori operanti in Svizzera sarebbero comunque esclusi.

Orizzonte Europa

Il 9° programma quadro dell’UE di ricerca e innovazione «Orizzonte Europa» (2021-2027) è il più grande programma di ricerca e innovazione al mondo e vanta un budget di oltre 95 miliardi di euro. La Svizzera era associata al programma precedente, denominato Orizzonte 2020. Il Consiglio federale auspica di poter avere lo stesso status anche per Orizzonte Europa e per i programmi e le iniziative correlati (Euratom, ITER e Digital Europe Programme). Le risorse messe a disposizione dal Consiglio federale per le misure transitorie relative ai bandi 2021, 2022 e 2023 ammontano a 1,85 miliardi di franchi.



Advert