Programmi nazionali di ricerca sulla resistenza antimicrobica, sull’assistenza sanitaria e sui big data

Il 15 novembre 2023 il Consiglio federale è stato informato della conclusione di tre Programmi nazionali di ricerca (PNR) sui temi della resistenza antimicrobica (PNR 72), dell-assistenza sanitaria (PNR 74) e dei big data (PNR 75). Dall-introduzione di questo strumento nel 1974 il Consiglio federale ha lanciato 84 PNR sui temi più diversi.

Lanciato nel 2015, il PNR 72 «Resistenza antimicrobica» perseguiva lo scopo di ampliare le conoscenze sulla genesi e sulla propagazione delle resistenze e di sviluppare nuovi principi attivi antimicrobici e test diagnostici più rapidi. Il programma ha inoltre consentito di elaborare misure per aiutare medici, veterinari e agricoltori a usare gli antibiotici in maniera più mirata. Con il PNR sono anche stati finanziati progetti internazionali della «Joint Programming Initiative on Antimicrobial Resistance (JPIAMR)». Il budget destinato al programma ammontava a 20 milioni di franchi.

Migliorare le risorse dell’assistenza sanitaria

Il PNR 74 «Assistenza sanitaria», avviato nel 2015, ha permesso di indagare sulle strutture sanitarie e sull’uso che se ne fa nel nostro Paese. La ricerca è stata incentrata sull’ottimizzazione delle risorse per evitare un sovrautilizzo o, al contrario, sottoutilizzo delle prestazioni. Centrali sono state la prevenzione e la cura delle malattie croniche, unitamente all’analisi sul come migliorare la qualità dell’assistenza sanitaria grazie a dati fra loro collegati e comparabili. Anche in questo caso il budget disponibile era di 20 milioni di franchi.

Gestire le sfide sociali dei big data

Con il PNR 75 «Big Data», lanciato 2015, si è indagato sulle basi per gestire in modo efficace e appropriato i big data in tutti i campi di applicazione. Nei progetti di ricerca sono stati analizzati le tecnologie dell’informazione, la loro applicazione e i risvolti sulla società, includendo anche aspetti etici, sociali ed economici. Il budget di promozione ammontava a 25 milioni di franchi.

Uno strumento di promozione consolidato

I PNR, decisi dal Consiglio federale e finanziati con mezzi federali, permettono alla politica, all’economia e all’amministrazione di elaborare con metodi scientifici le soluzioni a problemi di grande attualità. La loro durata è di circa cinque anni e sono portati avanti dal Fondo nazionale svizzero per la ricerca scientifica. Dall’introduzione di questo strumento nel 1974 il Consiglio federale ha lanciato 84 PNR sui temi più diversi.



Advert